Spesometro2017

(Rel. 2019.1.12)

(aggiornamento:  11 novembre 2019)

 


PAGINA NOTE OPERATIVE E FILE DI INSTALLAZIONE/AGGIORNAMENTO


Cronologia aggiornamenti

  • (2019.1.12) Corretta la tabella dello stato Grecia da EL a GR.
  • (2019.1.10) Ora la selezione del periodo da comunicare è libera, quindi ‘fare molta attenzione’.
    Le comunicazioni disponibili adesso sono 2: Esterometro (mensile) e Comunicazione Liquidazione iva (trimerstrale).
  • (2019.1.8) (Sezione Esterometro) Attivata la possibilità di produrre i file dell’Esterometro riguardo il primo trimestre 2019 delle fatture ricevute con l’opzione di inclusione delle fatture emesse.
  • (2019.1.7) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiunto campo “Metodo di calcolo dell’acconto” nella compilazione dell’ultimo periodo di liquidazione IVA (dicembre o quarto trimestre).
  • (2019.1.2) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiornata per l’invio del quarto trimestre 2018
  • (2018.1.9) (Sezione DatiFatture) Aggiornata per l’invio del secondo semestre 2018
  • (2018.1.6) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiornata per l’invio del terzo trimestre 2018
  • (2018.1.5) (Sezione DatiFatture) Aggiornata per l’invio del primo semestre 2018
  • (2018.1.4) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiornata per l’invio del secondo trimestre 2018
  • (2018.1.3) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiunto il campo ‘Numero Modulo’ come da nuove istruzioni dell’AdE
  • (2018.1.1) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiornata per l’invio del primo trimestre 2018
  • (2017.4.3) (Sezione DatiFatture) Corretta l’esclusione dalla comunicazione delle bollette doganali mancanti in anagrafica della partita iva. Ora le bollette doganali vengono incluse sostituendo lo stato con ‘OO’ e la partita iva con ‘99999999999’, come da istruzioni dell’AdE.
  • (2017.4.2) (Sezione DatiFatture) Risolto l’errore di esecuzione dopo la segnalazione del superamento del limite di 5 MB da parte di almeno uno dei file XML prodotti e il tentativo successivo di produrre file di dimensioni ridotte.
  • (2017.4.1) (Sezione DatiFatture) Eliminata la segnalazione ‘Codice Fiscale non rispetta la sequenza lettere/numeri’ sui codici fiscali che contengono una lettera alla 15^ posizione.
  • (2017.3.11) (Sezione DatiFatture) Corretto l’errore ‘File is in use’ durante l’estrazione dati nel caso di sovrapposizione delle date di inizio e fine esercizio nei diversi esercizi.
  • (2017.3.8) (Sezione LiquidazioneIva) Corretto il calcolo degli interessi (1%) delle liquidazioni trimestrali in caso di presenza nel periodo di movimenti in Split Payment.
    (2017.3.5) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiornata per l’invio della liquidazione IVA relativa al quarto trimestre 2017 – Inoltre, solo per le liquidazioni trimestrali, viene gestita l’opzione ‘Art.7’ oppure ‘Art.74’ necessaria alla corretta compilazione della liquidazione.
  • (2017.3.1) (Sezione LiquidazioneIva) Aggiornata per l’invio del terzo trimestre 2017
  • (2017.2.9) (Sezione DatiFatture) Corretta anomalia nella generazione dei nomi dei file XML che bloccava il programma nell’ultima fase (Produzione file XML).
  • (2017.2.4) (Sezione DatiFatture) Corretto errore segnalato durante l’estrazione dei dati nel caso di vecchi esercizi non più aperti in Cogefox dopo recenti aggiornamenti.
  • (2017.2.3) Aggiunto il menù ‘Invio dati fatture emesse/ricevute’
  • 29 maggio 2017 – Esclusione dal “totale imponibile operazioni attive” della parte riguardante gli acquisti in Reverse Charge (precisazioni dell’Agenzia delle Entrate del 26.05.2017) .
  • 26 maggio 2017 – Corretta l’errata duplicazione nel file XML dei moduli mensili/trimestrali nel caso l’utente utilizzi più volte il pulsante ‘Calcola’ prima di passare alla pagina successiva.

Il programma, detto “Spesometro2017“, seguendo le direttive dell’articolo 4 del Decreto Legge n.193 del 22 ottobre 2016 permette la produzione del file, in formato XML, allineato alle specifiche tecniche per l’invio della Comunicazione Trimestrale Iva e della Comunicazione Fatture emesse e ricevute in vigore a partire dall’anno 2017.
Fai clic qui per le istruzioni dettagliate sulla procedura riguardante la Comunicazione delle Fatture emesse e ricevute.

Come lo “Spesometro2013”, il programma è collegato a Cogefox e quindi ai movimenti delle aziende in esso gestite. Il software è infatti multi-azienda: permette cioè di selezionare, per la produzione del file XML, ciascuna delle aziende gestite in Cogefox.
Spesometro2017 è mono-utente: la licenza acquistata funziona sulla sola postazione da cui viene effettuata la richiesta di licenza.

La licenza vale per l’anno solare dell’esercizio da comunicare e scade il 31 marzo di ciascun anno (quindi per le 4 comunicazioni trimestrali dell’esercizio compresa la scadenza di fine febbraio per l’invio dell’ultimo trimestre dell’anno precedente). Sarà compito dell’utente richiedere ogni anno, e prima della scadenza del 31 marzo, il rinnovo della licenza.

Il software è in costante aggiornamento e quindi  vi invitiamo a confrontare la versione installata sul vostro computer con quella pubblicata su questo sito e a procedere con l’eventuale aggiornamento. Per verificare il numero della versione (Release) installata nel vostro PC fate clic sul punto di domanda che compare a destra, nel programma Spesometro2017, sulla linea dei menu e scegliete quindi la voce “Informazioni su…”. Se notate che il numero della versione è inferiore a quella pubblicata, scaricate ed eseguite l’aggiornamento facendo attenzione a chiudere prima il programma Spesometro2017.

Spesometro2017 listino

Per acquistare la licenza per singolo posto di lavoro si deve
1- Scaricare il file di setup ed eseguire l’installazione
2- Lanciare il programma e, nella prima videata, fare clic su “Acquista una licenza…”
3- Compilato il form con i dati dell’azienda a cui verrà intestata la licenza, fare di nuovo clic su “Acquista una licenza…”. Il software invierà a Datastudio in modo automatico il file generato per la richiesta della licenza
4- Effettuare il pagamento tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Intestatario: Datastudio s.n.c.
IBAN: IT 33 F 02008 11717 000003827781

5- Dopo la verifica del pagamento avvenuto, Datastudio provvederà ad inviare un email con allegato il file di licenza da installare